Month: aprile 2010

LocFEFF12_Grande

Far East Film Festival

Comunicazione culturale. Fino a domani, 1 maggio 2010, Udine, quella città lassù nel Nord Est d’Italia, si tiene il Far East Film Festival. Festival del cinema asiatico che ha reso Udine negli 11 anni precedenti (la 12° edizione è quella di quest’anno) un’avanposto cinematografico orientale in Europa. Film incentrati su un mondo nettamente diverso dal nostro, film con attori non holliwoodiani, un cinema con uno stile diverso. Il calendario per il 1 maggio lo trovate qua. Se volete tentare l’avventura di andare a Udine, ecco le indicazioni logistiche. Auto, treno, aereo, autobus: il Friuli è a a portata di mano, anche se forse decentrato.

logo giveaway pronto (1)

Il cuore in cucina

Su su non è la solita solfa: cibo, amore, seduzione e caminetto. Si tratta, invece, di un’iniziativa leggera lanciata da Fragola & Limone per scoprire le cucine degli italiani. Ho visto cucina spettacolari girovagando per i blog. La cucina di Ma che ti sei mangiato è semplice, piccola, mingherlina, un po’ essenziale e a tratti disordinata.

orval.seppie

Seppie e Orval

Presa dall’impeto della birra, presa dalla voglia di pesce, venerdì sera sono arrivata a casa con delle seppie. Conoscendomi, avevo già in mente di testare qualche nuova ricetta. Ho lasciato alla giornata di sabato decidere che cosa avrei potuto fare. Seppie ai carciofi? Già fatte. Seppie con patate e pomodoro? Troppo semplice e già provato. “Sarebbe bene bere qualche birra che abbiamo comprato” disse la Cavia “così abbiamo qualche bottiglia in più per imbottigliare la nostra birra” (Per chi si fosse perso il nostro esperimento, ecco qui la preparazione del mosto). Birra e seppie? Quale birra? Ho sfogliato The Brewmaster’s Table (testo per l’altro commentato anche da Birrophilia) e fatto una rapida cernita della birra “in cantina” a disposizione. Da cui: Orval, ideale per antipasto e col pesce. Seppie = Pesce, no?! 🙂 Il frigo offriva anche delle belle carote, sedano e cipolle frutto del mio primo acquisto G.A.S. (gruppo di acquisto solidale). Ed ecco quindi:

montasio1

Montasio

Dopo l’Amatriciana alquanto rivisitata con Speck e Montasio, è venuto il tempo di parlare del Montasio.   Molti formaggi si conoscono per nome, molti altri per sapore. Ma tu che ne sai del Montasio? Sai dove viene? …Ok, dal latte delle mucche, questo è facile da dirsi.   Il Montasio è un DOP, quindi un prodotto da Denominazione di Origine Protetta. Avendolo sentito nominare qua, ti può venir il sospetto che questa Origine si trovi o a Roma o nel Nord Italia. Ti do un aiutino: non è di Roma:)   Il Montasio è un formaggio friulano e prende il nome dall’altopiano del Montasio, dove viene prodotto fin dal 1200-1300.  

t-six

Il mistero svelato del gneurut 2.0

Non credevo di ingenerare un tal interesse attorno al gneurut. Cos’è il gneurut? Fino ad una settimana fa non sapevo dirtelo neanch’io, poi ahimè la nonna Nicea è morta e ho dato sfogo al mio dolore lontana da casa con un post sul friulano (perchè io vengo da là) e un richiamo della memoria ad una filastrocca. Nella filastrocca si parlava del gneurut. E da lì la sorpresa…il mondo 2.0, quello dei blog, delle community online, di Facebook, Twitter e quello reale si sono attivati per risolvere il mistero.