Month: dicembre 2008

Biscotti di Natale 2008

Adoro fare biscotti da una vita. Credo di aver stupito mia madre a 10 anni quando mi misi a fare i primi biscotti la prima volta che decisi di dedicarmi alla cucina. Difficili? Ma neanche per sogno. La filosofia dei biscotti sta nella magia della moltitudine. Munitevi solo di pazienza, dedizione ed un po’ di spirito da mamma chioccia. E ve lo dice una senza figli e fardelli, tranne una Cavia. Quest’anno mi son presa ben due giorni di ferie per cucinare con un nuovo forno a casa di un’amica, Agnese. Grazie Agnese per l’ospitalità ed il forno straordinario. Perché due giorni per fare dei biscotti? Perché avevo da fare 10 sacchetti di biscotti per i nipoti della Cavia, poi uno Stollen per la famiglia della Cavia ed uno per Agnese. Poi i biscotti da regalare non ai nipoti ma a tutta la combriccola famigliare della Cavia. Per ultimo, ma non per importanza, fare un sacchetto di biscotti per una mia cavia occasionale: Concy.   Ecco il risultato dell’impegno profuso:     –    Stollen (dose …

Menu for Hope: 31 dicembre 2008

Si torna al lavoro. Non potevo che iniziare controllando come è andata la lotteria Menu for Hope. Prima novità: si può partecipare fino al 31 dicembre. Seconda notizia positiva: nonostante la crisi sono stati raccolti ad ora oltre 45.000 $. Non rimane che ricordarvi che cos’è Menu for Hope, ossia letteralmente “Un menù per la speranza”. Si tratta di un evento organizzato oramai da cinque anni a questa parte da Chef Pim http://www.chezpim.com/. E’ una sorta di lotteria benefica online incentrata sul mondo della cucina. O meglio i premi hanno a che vedere col cibo, mentre i fondi quest’anno sono destinati ai progetto in Lesotho del United Nations World Food Program. Non dovete che scegliere il premio alla cui estrazione volete partecipare. Un biglietto di Menu for Hope costa 10 $. Il mio contributo? Mettere in palio il regalo che vedete qui sotto e la cui descrizione si trova qua con tutti i dettagli su come partecipare. Se proprio volete convincervi della serietà dell’iniziativa leggete anche qua Non posso quindi che invogliarvi a partecipare. Ecco i …

Il Natale: un giorno da intervistare

Il Natale Un giorno da intervistare Ah, il Natale !  Quel grande evento, che torna ogni anno con tutte le sue contraddizioni ed il suo bagaglio di tradizioni. Osannato da alcuni, deprecato da altri. Nonostante le apparenze un grande tema di dibattito. Ecco allora che provo ad arricchire la mia serie di interviste con un’open interview a tutti i fan di Internet. Ad inizio mese ho lanciato un questionario online, diffondendolo attraverso il mio blog, vari aggregatori di blog (quale quello del Gambero Rosso) e forum online (Giallo Zafferano) e Twitter. Vi era una versione italiana ed una in inglese. Così, per capire anche cosa succedere fuori dai confini nazionali. Al 18 dicembre 2008 ho raccolto 22 risposte. Grazie a tutti. Allora, siamo a pronti per sapere … Se ti dico Natale tu a cosa pensi? Domanda solo apparentemente semplice. La varietà di risposte è quasi imbarazzante. Andiamo da un laconico “che palle” ad un riflessivo “il Natale (per i credenti) dovrebbe essere un momento di un arrivo molto importante: “Nostro Signore Gesù””. Ma c’è …

Menu for Hope: storia e V edizione

Avete saputo di Menu for Hope? No ? Nessun problema, leggete questo post Si tratta, in breve, di acquistare per 10 $ il biglietto di una lotteria per partecipare all’estrazione di uno o più premi che scegliete voi. Perché 10$ per una lotteria natalizia? Perché coi fondi raccolti fino al 24 dicembre 2008 si aiuteranno i programma scolastici e altri delle popolazioni in Lesotho patrocinata dal Programma alimentare delle Nazioni Unite (United Nations World Food Program). Mi devo fidare? L’unico indicatore di fiducia che posso darvi è che l’iniziativa è arrivata alla quinta edizione. Inoltre, non riguarda solo l’Italia ma il mondo intero. Cosa è successo gli anni scorsi? Come voi ho voluto capire la dimensione di questo evento, per evitare di disperdere lo spirito bonario natalizio in una miriade di iniziative. Con una banale ricerca in Google ho trovato che: – nel 2004 i fondi raccolti con la lotteria hanno aiutare le popolazioni colpite dallo tsunami nel sud-est asiatico – nel 2005, con la seconda edizione , si sono raggiunti i $ 17.101,32 per …

Per i bambini soli

Diffondo l’iniziativa di un amico. Sempre beneficenza, sperando che non vi crei imbarazzo data la mia partecipazione a Menu for Hope di cui vi ho parlato nell’ultimo post. Iniziativa Andrea Matranga, un cuoco siciliani che ha partecipato alle mie interviste sui menù , ogni Natale promuove un’iniziativa a favore dei bambini meno fortunati, con storie personali e famigliari travagliate alle spalle. Vi chiede di contribuire con poco per dare almeno del cibo. Cliccate sull’immagine per leggere il suo post. Può bastare anche un click col mouse: Anche o in alternativa potete diffonde l’iniziativa votandola su Diggita O cercando “Aiutare i bambini soli per Natale: l’iniziativa di un amico” su Reddit e votare la notizia. Si trova anche su Wikio come “E’ Natale per tutti Bambini” : votatela. Infine, trovate la notizia anche su : Oknotizie Idem, cliccate OK per votarla